Pranoterapia e Campana Tibetana

mercoledì 8 febbraio 2017

La Periartrite Scapolo Omerale trattata con la Pranoterapia Vibrazionale®






La Periartrite Scapolo Omerale
trattata con la Pranoterapia Vibrazionale® 

Guido PARENTE 

Pranoterapeuta Vibrazionale, Naturopata Psicosomatico


Per Periartrite scapolo omerale, chiamata anche  malattia di Duplay, dal nome del chirurgo francese Simon-Emmanuel Duplay   che per primo la descrisse nel 1872,  definita anche,   Sindrome da conflitto della cuffia dei rotatorisi intende un’infiammazione del tendine del muscolo sovraspinato, dovuta principalmente a sollecitazioni croniche ripetute.

In psicosomatica, il valore simbolico della spalla esprime la capacità di agire, la volontà, le nostre intenzioni o i pregiudizi nell’agire.

Se abbiamo tensioni o dolore a questo livello, significa che ci sentiamo frenati nel nostro agire, per una mancanza di sostegno, oppure per opposizione esterna. 
Spessissimo nelle Periatriti scapolo omerali, il dolore si irradia fino al dorso della mano e limita il riposo notturno.

La Periartrite si caratterizza per numerosi sintomi: è una malattia infiammatoria degenerativa che colpisce la spalla, causa dolore acuto e limita la funzionalità delle braccia.

A livello statistico, la periartrite scapolo omerale é una delle patologie reumatiche piú frequenti che colpisce la spalla e interessa soggetti in etá compreso tra i 40 e i 60 anni  di entrambi i sessi. 
  
Cause

Per una completa valutazione delle condizioni della spalla è necessario il ricorso ad alcuni esami strumentali, in particolare all'ecografia ed eventualmente alla risonanza magnetica
La Radiografia (RX) consente di individuare la presenza di eventuali calcificazioni, ma spesso può dare risultati negativi.

L'ecografia e, in maniera più precisa, la risonanza magnetica (RM) possono individuare i tendini della cuffia dei rotatori infiammati o lesionati.
In genere, la periartrite può colpire gli sportivi (soprattutto coloro che praticano sport come il nuoto, il tennis, il baseball, la pallavolo, il golf o sport di lancio come il peso e il giavellotto), ma anche persone che non praticano sport ma svolgono  lavori che comportano sollecitazioni articolari (imbianchini, muratori, carpentieri, ecc…).

Di base, tutti i movimenti ripetuti di sollevamento delle braccia o il sollevamento di pesi eccessivi possono provocare infiammazione di questi tendini.

Un altro fattore da considerare è l'età biologica, col passare del tempo si ha una certa usura dei tendini che possono subire delle lesioni.

Tra le cause della periartrite della spalla riscontriamo:

Ø  infiammazioni della cartilagine articolare
Ø  movimenti e sforzi ripetuti e continuati
Ø  cadute e traumi
Ø  età biologica oltre 50 anni
Ø  movimenti ripetuti di sollevamento delle braccia (tennisti, lanciatori di giavellotto, giocatori di pallanuoto, pallavolo, baseball)
Ø  sesso femminile
Ø  infortuni passati, come lussazioni,
Ø  tendiniti,
Ø  sinovite 
Ø  diabete
Ø  artrite
Ø  errata postura
Ø  malformazione naturale della spalla

Cura Allopatica

Essendo la periartrite  una patologia dolorosa dovuta a sforzi eccessivi o cronici, è necessario in primis, mettere a riposo l'arto e, in secundis, placare il dolore.

Pertanto, è necessario far riposare la spalla per una settimana ed evitare ovviamente tutti i movimenti e gli sforzi fisici che provocano il dolore.

Tutto ciò finché il dolore non si attenua.

in fase acuta : immobilizzazione della spalla temporaneamente, crioterapia, farmaci analgesici, Fans, iniezioni cortisone
in fase subacuta :  laser Nd, Tecar Onde d’urto,  osteopatia, rieducazione motoria attiva e passiva

 In ultima istanza, nel caso in cui la terapia conservativa non dovesse dare i riscontri sperati,ci si dovrà necessariamente rivolgere alla chirurgia artroscopica ortopedica, che provvederà ad aumentare lo spazio subacromiale per permettere alla testa dell'omero di muoversi più liberamente nello spazio sub-acromiale e così di alzare meglio il braccio senza dolore.

Trattamento Pranoterapeutico-Osteopatico

Tramite la Pranoterapia Vibrazionale®, mediante l’apposizione delle mani si riescono ad alleviare i dolori generati dalla Periartrite, facendo diminuire la causa che li ha generati.

Secondo la medicina psicosomatica, i problemi alla spalla ci parlano delle nostre incapacità/difficoltà di agire, infatti, incontriamo o percepiamo dei freni ai nostri desideri di azione, che si declinano nell'indisponibilità e nella resistenza interiore di fronte a situazioni che non possono essere superate.

A livello Psicosomatico, la spalla è la porta dell'integrazione, l'energia quindi rimane bloccata alle spalle e non fluisce verso l'azione.

Oltre al trattamento sul punctum dolens con la Pranoterapia Vibrazionale®, essendo spesso presente anche una componente psicosomatica, è bene associare una trattamento anti-stress/ansia. 

Grazie ai miei studi sulla Riflessologia Plantare Integrata® con post-tecniche Osteopatiche, ho potuto verificare quanto la grande efficacia della sinergia di più tecniche olistiche, possa portare un effettivo benessere su questo tipo di patologia.
Per la Medicina Cinese, infine, un organismo è sano, esso vibra ad una giusta frequenza ed è ben accordato con sé stesso e con il mondo esterno come uno strumento musicale.

 La Pranoterapia non è un'alternativa alla medicina tradizionale e, quindi, non comporta assolutamente la sospensione di cure farmacologiche o trattamenti medici, ma anzi collabora in maniera fattiva ed in sintonia con il medico

Inoltre:
La Pranoterapia non è miracolosa, ma in taluni casi può curare ed in altri, agendo con le prescrizioni mediche, può facilitare guarigioni.

Infine, porto la testimonianza di una persona che si è sottoposta ad un mio trattamento:

"caro Dr Parente,

una mia cara amica mi aveva parlato di lei e delle sue mani “magiche”, di come lei riesca grazie al suo dono e alla sua umanità a risolvere problematiche spesso importanti.

Sono arrivata da lei dopo aver percorso tutte le cure mediche e consultato vari specialisti del settore, con fortissimi dolori alla spalla sinistra, dovuti ad una Periartrite scapolo omerale,

Devo dire che la prima cosa che mi ha colpito in lei è stato il suo sorriso e la sua calma, il contatto delle sue mani sulla parte dolente, mi ha portato da subito una sensazione di torpore della spalla.

Come lei stesso mi aveva avvisato, quando ci sono infiammazioni importanti, ho avuto un picco di dolore a distanza di due ore dal trattamento, e poi il dolore si è attenuato.

In seguito al ciclo di trattamenti di Pranoterapia Vibrazionale unita anche alla Riflessologia Plantare, sono riuscita a risolvere questa problematica.

Le sono infinitamente grata!
Grazie Dr Parente!

Elisa  C. Roma 26/01/2017 
Guido Parente Pranoterapeuta Vibrazionale
http://guidoparente.com
©2017 Guido Parente. All rights reserved


lunedì 16 gennaio 2017

Riflessologia Plantare Integrata® a Roma


La Riflessologia Plantare Integrata®, produce un effetto rilassante e profondo e porta la persona, anche quella più irritabile o aggressiva, a lasciarsi andare gradatamente; il dolore che si può sentire durante la stimolazione dei punti, è per la maggior parte dei casi, una fase liberatoria e fonte di sollievo

Tale tecnica è di grande validità anche nella prevenzione, infatti tramite la stimolazione di specifici punti possiamo rafforzare l’intero sistema corpo-mente eliberare l’organismo dalle tossine facendo in tal maniera, ripartire la vis medicatrixnaturae, la forza di guarigioneche possediamo tutti

Lo stimolo dato al punto sul piede è trasmesso al cervello, 
che “informa” l’organo interessato. 
La stimolazione viene poi elaborata dall’organismo, il quale mette in movimento e riattiva i settori interessati dal disagio. 
Pertanto, la stimolazione, non verrà inviata agli organi, ma bensì a quella parte del cervello adibita alla gestione dei singoli organi, ecco perché parliamo di Zone Riflesse.

Si può utilizzare per prevenzione e per aiutare a ritrovare equilibrio in caso di:
 Artrite reumatoide
Artropatie
Asma
Blocco della spalla
Cefalea episodica e ricorrente
Cellulite
Circolazione sanguigna e linfatica (stimolazione)
Cistite 
Climaterio e menopausa
Disfunzioni renali
Disturbi del sonno
Dolori articolari
Dolori reumatici
Lombalgie
Problemi mestruali
Sciatalgie
Sinusite cronica
Sterilità
Stitichezza cronica e gonfiori addominali
Stress

La Riflessologia Plantare Integrata® ha un’azione depurativa e disintossicante e  si può usare in sinergia a terapie allopatiche e oncologiche.
Info & Prenotazioni:
 Studio Naturopatia e Pranoterapia 
Guido PARENTE
333  8593007    guidoparente@alice.it

mercoledì 19 ottobre 2016

Pranoterapia e Massaggio Armonico Vibrazionale® con le Campane Tibetane



Pranoterapia e
Massaggio Armonico Vibrazionale®
con le Campane Tibetane
_____________  
Metodo
Guido PARENTE
  
La  tecnica  "Pranoterapia e Massaggio Armonico Vibrazionale® con le Campane Tibetane", Metodo depositato in SIAE e CAMERA DI COMMERCIO, crea un legame magico, etereo e particolarmente indovinato per l'abbassamento dello Stress e per la riabilitazione emotiva della persona.
E’ un trattamento formato dal connubio di due tecniche:
  • Pranoterapia Vibrazionale®
  • Massaggio Armonico Vibrazionale® con le Campane Tibetane

La Pranoterapia
  è una terapia curativa antichissima, formata dalle parole PRANA, termine sancrito (antica lingua indiana) che significa "soffio vitale" o "energia vitale" e dalla parola terapia.
Ma come si applica la Pranoterapia?
La sua applicazione viene fatta con l'imposizione delle mani del pranoterapeuta sul corpo del paziente ad una distanza di pochi centimetri o imponendo le mani su organi, chacras, o seguendo i punti dei meridiani della Medicina Tradizionale Cinese, come viene fatto anche per l'Agopuntura, la Moxa o per lo Shatsu.
La Pranoterapia Vibrazionale®  serve a ricreare o a rivitalizzare l'energia curativa propria di ogni essere vivente, come fa l'omeopatia, dando al corpo umano la possibilità di reagire alla malattia, diminuendo infezioni, irritazioni, infiammazioni aiutando così il Sistema Immunitario a ristabilire l'omeostasi. 
Cosa sono le Campane Tibetane?
Le Campane Tibetane o Singing Bowls sono delle ciotole di forma tondeggiante, di colore dorato, nere o verdi, spesso con scritte in Sanscrito raffiguranti l'Ohm.
Esse sono composte da una lega che comprende i sette metalli planetari: Oro per il Sole, Ferro per Marte, Mercurio per il pianeta Mercurio, Rame per Venere, Stagno per Giove, Piombo per Saturno e infine Argento per la Luna.
Che sensazioni si possono avvertire? 
Alcune  persone durante l'esperienza del "Massaggio Armonico-Vibrazionale® con le Campane Tibetane" si addormentano, altre persone  si emozionano, altre rimangono indifferenti, vi sono poi persone che sorridono, altre che raccontano di aver viaggiato e che desiderano trasmettere questa esperienza agli amici o ai loro familiari.
Il suono avvolge completamente il nostro spirito e il nostro corpo.
Attraverso il contatto con la campana, posizionata su alcuni punti del corpo, si percepiscono delle vibrazioni che attraversano ed accarezzano tutto il corpo, dai piedi alla testa, organi ed ossa comprese; per mezzo dell'udito ci si immerge in un viaggio sonoro sempre più magico e rilassante, attraversando note musicali mai ascoltate, il tutto composto da un cocktail di benessere, oblio e di un crescente senso di leggerezza.
A cosa  serve il Massaggio Armonico  Vibrazionale®?
Il suono e le  vibrazioni della Campana Tibetana concorrono in maniera esponenziale per il riallineamento dei chakra, la carica energetica ed il benessere spirituale e fisico della persone.
Secondo la Medicina Tradizionale Cinese, il corpo umano, oltre che da organi, ossa e visceri è composto anche di vibrazioni, frequenze e onde di energia.
Sappiamo che  se un organismo è sano, esso vibra ad una giusta frequenza ed è ben accordato con sé stesso e con il mondo esterno come uno strumento musicale.
Spesso  chi ha sensazioni di carenza energetica,  disturbi di varia natura, ha una frequenza musicale distorta,  questo malessere è dato dalla presenza di blocchi energetici.
La terapia "Pranoterapia e Massaggio Armonico Vibrazionale con le Campane Tibetane®", stimola il processo di autoguarigione e di armonizzazione.

Per chi è indicata la tecnica "Pranoterapia e Massaggio Armonico Vibrazionalecon la Campana Tibetana®"?
E' indicato per:
  • energizzare ed armonizzare il sistema bioenergetico
  • equilibrare i chakra
  • sedare il nervosismo
  • ritrovare il proprio SILENZIO INTERIORE
  • stimolare il SISTEMA IMMUNITARIO
  • migliorare tempi di Convalescenza
  • migliorare l’efficienza del respiro
  • stimolare Processi Depurativi dell’organismo
  • risolvere i più comuni disturbi del sonno
  • risolvere problemi di ansia, dovuti a problemi di natura PSICOSOMATICA
  • favorire la PACE INTERIORE
  •  
Ma anche per abbassare o eliminare sensazioni di:
  • Ansia
  • Angoscia
  • Stress Depressione (in sinergia con uno Psicologo)

Cos'è il Mix di Pranoterapia e Campana Tibetana?
Ho potuto verificare che dopo il normale trattamento di Pranoterapia, che agisce in maniera profonda e intensa sul corpo sottile, a seconda del disturbo o della patologia sofferta, eseguendo il Trattamento "Pranoterapia e Massaggio Armonico Vibrazionale® con le Campane Tibetane", le persone traggono sensazioni di leggerezza e armonia, sensazioni di torpore e soprattutto il sorriso sulle labbra.
Il suono avvolge completamente il nostro spirito e il nostro corpo. Attraverso il contatto con la campana, posizionata sui punti chakra, si percepiscono delle vibrazioni che attraversano ed accarezzano tutto il corpo.
Fin'ora ho visto la gioia, lo stupore, la serenità ed il sorriso materializzarsi sul viso di diverse persone, ma l'esperienza che conservo nel mio cuore è quella di una signora che ha scoperto di poter superare i propri momenti di disagio e la possibilità di ricominciare a sognare.
Un primo riscontro facilmente percepibile avviene sulrilassamento mentale, immediatamente dopo il primo trattamento il mix di suoni e vibrazioni ci porta in una dimensione sconosciuta, ma molto gradevole, è l’effetto del rinnovamento della VIBRAZIONE UNICA.
Il secondo riscontro avviene sulla qualità del sonno, che ritorna (eliminando disturbi neurovegetativi) rigenerante, e avremo così, una forma di rilassamento più intimo e profondo. Direttamente consequenziale al secondo riscontro, ci sarà una maggiore concentrazione, e un maggiore equilibrio psico-fisico.
A livello psichico potranno avvenire emersioni di ricordi dolorosi, stati di ansia, amarezza ed il consequenziale risanamento emotivo con il pianto liberatorio.Vi sarà inoltre, grazie allo scioglimento di blocchi, una maggiore e diffusa energizzazione corporea che porterà a sua volta a rinforzare le energie di auto guarigione.  
  
Quante sedute occorrono?

Lo scopo è preventivo più che curativo, sebbene le applicazioni di prana, possano armonizzarsi con altri trattamenti olistico-vibrazionali.

L’obiettivo è quello di risvegliare la "vis medicatrix naturae”che ognuno ha dentro di sé, e favorire un processo olistico di comprensione e di miglioramento della propria vita nel rapporto con sé stessi, con la realtà circostante e con gli altri.

Per fare questo occorrono mediamente una decina di sedute, a distanza di una settimana l’una dall’altra.

©2014 Guido Parente. SIAE 2014. All rights reserved   

Per informazioni sui Trattamenti  contattare:
guidoparente@alice.it

+39 333 8593 007
____________________ 
Professione Disciplinata ai sensi della legge 14 gennaio 2013 n. 4
(G.U. 26 gennaio 2013, n. 22)

giovedì 22 settembre 2016

PNEI e PRANOTERAPIA VIBRAZIONALE

Guido Parente
Pranoterapeuta e Naturopata
Nel mio percorso di studio, ho avuto modo di approfondire e apprezzare un articolo della dott.ssa Maria Carmela Sgarrella sulla dott.ssa Candace Pert che definisce, a sua volta, “il corpo come rete di informazioni emozionali”.
“Uno dei maggiori contributi alla riunificazione della dicotomia umana in medicina è dovuto al lavoro e alla visione pionieristica di Candace Pert.
La Pert, neurofisiologa, direttrice del Centro di Biochimica Cerebrale del NIMH, National Institute for Mental Health, è una delle più importanti figure nell’ambito della ricerca internazionale sul cervello: ha infatti scoperto le endorfine e un vasto numero di neuropeptidi, le molecole che
trasmettono le informazioni nel sistema nervoso, ed ha evidenziato che i neuropeptidi sono i mediatori sia delle informazioni, sia delle emozioni e sono attivi praticamente in tutte le cellule del corpo, nel sistema nervoso,ma soprattutto nel sangue, nel sistema immunitario e nell’intestino.
Questo significa che l’intero corpo “pensa”, che ogni cellula o parte del corpo “sente” e prova “emozioni”, elabora le proprie informazione psicofisiche e le trasmette ad ogni altra parte attraverso una fittissima rete di comunicazioni di estrema varietà comunicativa.
Tutto il corpo è vivo, intelligente e cosciente, ogni cellula prova piacere e dolore ed elabora strategie metaboliche per il benessere collettivo.”
Finalmente la medicina scopre che il corpo non è una macchina!
“Su queste basi teoriche e sperimentali, Candace Pert parla dell’essere umano come di una complessa “rete di informazioni” e dichiara che l’antica divisione tra mente e corpo non ha più ragioni di sussistere: al vecchio concetto bisogna sostituire quello di psicosoma (bodymind),
in cui ogni aspetto psicofisico umano è visto come parte di un’unica organica realtà.
La semplice meccanica dell’”acceso-spento” è stata soppiantata dalla logica estremamente più complessa della “neuromodulazione”.
La Psico-Neuro-Endocrino-Immunologia - lo studio di come la psiche, il sistema nervoso centrale e il sistema immunitario si influenzino vicendevolmente - sta diventando una delle branche più interessanti e in rapido sviluppo dell’intera medicina moderna.
Questa nuova scienza attira l’interesse di psichiatri, endocrinologi e biologi molecolari. 
Le nuove intuizioni cliniche nel ruolo della mente nel processo di guarigione offrono affascinanti prospettive di ricerca e nuove speranze.”
Recenti studi scientifici nel campo della psico-neuro-endocrinoimmunologia, hanno iniziato a mostrare unaconnessione molto profonda tra il cervello ed i sistemi endocrino ed immunitario; solo ora i rapporti tra lo stress, la depressione e l’immuno-soppressione stanno ricevendo un
riconoscimento crescente.
Ebbene, da questi interessantissimi studi, trassi a suo tempo un articolo su “L’Ansia nell’approccio con il Metodo “Pranoterapia e Massaggio Armonico-Vibrazionale con le Campane Tibetane®”, ove la straordinaria inter-relazione tra recettori e vibrazioni emesse dalle Campane Tibetane, fece emergere quanto questi strumenti antichissimi, e nel contempo moderni, fossero in grado di sedare stress e disturbi ad esso collegati e far aumentare le difese immunitarie dell’organismo.
Con il termine Ansia, si intende uno stato psichico, caratterizzato da sensazioni di paura più o meno intense e durature nel tempo, spesso causato da iperattività lavorative e da varie fonti di stress.
Nell’antichità, il senso di pericolo faceva scattare alcuni meccanismi che portavano il corpo ad aumentare le sue prestazioni; ad esempio, grazie ad una scarica di adrenalina, sappiamo che si può correre più velocemente.
Secondo alcuni studi effettuati sul cervello umano, l’ansia sarebbe causata da alterazioni della quantità di alcuni neurotrasmettitori, come, ad esempio, l’eccessiva produzione di noradrenalina (l’ormone dello stress) o la ridotta produzione di serotonina (l’ormone del buonumore).
Crescite soggette a richieste via via sempre più numerose di prestazioni (sia lavorative, che umane, che affettive), hanno portato diverse persone a soffrire di tale patologia. 
Chi non ha mai sentito parlare di “ansia da prestazione”?
Le statistiche ci informano che in Occidente più di 400 milioni di persone soffrono di ansia, con una percentuale elevata di donne tra i 30 e i 50 anni; spesso, ad esserne colpiti, sono manager, ma anche dipendenti e, elemento preoccupante, molti giovani tra i 7 ed i 18 anni.
Vediamo ora quanto il fenomeno “Ansia” sia uno dei mali del secolo. 
Paradossalmente, tra le popolazioni aborigene, tale malattia non esiste. 
Al contrario, nella cosiddetta Società industrializzata, un’esagerata necessità di lavoro, l’essere sempre “al top”, sempre informati, ha causato una serie di problematiche incommensurabili.
Abbiamo ansie differenziate, che provengono dalla vita di tutti i giorni, dalla situazione economica che stiamo vivendo, dal leggere sui giornali notizie di guerre, di calamità naturali (terremoti, alluvioni); ansia da prestazione, ansia di stare in luoghi affollati, ansia di non essere in grado di portare avanti il lavoro, ansia di perdere il posto di lavoro.
E’ difficile parlare di “caratteristiche dell’Ansia”, ma possiamo banalmente sintetizzarle come un brutto cocktail di emozioni negative, costituito da preoccupazioni, solitudine, depressione, paure, apprensioni, dolori al petto, crisi di panico, nausee, paura di non essere accettati.
Spesso le persone che soffrono di questo disturbo, oltre allo stress psicologico, accusano una serie di tensioni muscolari, emicranie, palpitazioni, nervosismi, facilità al pianto e insonnia.
A tutto questo, il più delle volte, si accompagna un senso di inadeguatezza, del non sentirsi mai a proprio agio.
In talune situazioni, infine, si è verificato che tali fenomeni ansiogeni sono stati provocati dall’uso di droghe e/o sostanze tossiche.
A cosa serve il Metodo “Pranoterapia e Massaggio Armonico-Vibrazionale con le Campane Tibetane®”
Il Suono e le Vibrazioni della Campana Tibetana concorrono, in maniera esponenziale, al riallineamento dei chakra, al potenziamento della carica energetica e al benessere spirituale e fisico delle Persone.
Come accennato precedentemente, secondo la Medicina Tradizionale Cinese, il corpo umano, oltre che da organi, ossa e visceri, è composto anche di vibrazioni, frequenze e onde di energia.
Sappiamo che se un organismo è sano, esso vibra ad una giusta frequenza ed è ben accordato con sé stesso e con il mondo esterno, come uno strumento musicale.
Spesso chi ha sensazioni di carenza energetica, disturbi di varia natura, ha anche una frequenza musicale distorta; questo malessere è dato dalla presenza di blocchi energetici.
La terapia con il Metodo “Pranoterapia e Massaggio Armonico-Vibrazionale con le Campane Tibetane®”, stimola il processo di autoguarigione e di armonizzazione.
Tale terapia è indicata per:
 abbassare o eliminare le sensazioni di ansia, angoscia, stress,
 depressione (questi ultimi due, in sinergia con uno psicologo);
 energizzare ed armonizzare il sistema bioenergetico;
 equilibrare i chakra;
 sedare il nervosismo;
 ritrovare il proprio “Silenzio Interiore”;
 stimolare il sistema immunitario;
 velocizzare i tempi di convalescenza;
 migliore l’efficienza del respiro;
 stimolare i processi depurativi dell’organismo;
 risolvere i più comuni disturbi del sonno;
 superare i problemi ansiolitici dovuti a difficoltà di natura
 psicosomatica;
 favorire la pace interiore.
Finora ho visto la gioia, lo stupore, la serenità ed il sorriso materializzarsi sul viso delle diverse Persone trattate, ma l’esperienza che custodisco
gelosamente nel mio cuore, è quella di una signora che ha scoperto di poter superare i propri momenti di disagio e che ha ritrovato la forza per
ricominciare a sognare.
Riporto, qui di seguito, una bellissima testimonianza di una signora trattata con il Metodo “Pranoterapia e Massaggio Armonico-Vibrazionale con le Campane Tibetane®”.
“Caro Guido,
è mia intenzione ringraziarti pubblicamente per avermi tolto un dolore atroce annidato nell´animo... la perdita di una persona cara.
Non esistono farmaci che possano aiutare, non è come un mal di schiena, solo il tempo può lenire il dolore sordo che ti accompagna giorno e notte....
ma ne deve passare tanto.....e tu, con la “Pranoterapia e le Campane Tibetane”, in pochissime sedute hai miracolosamente accorciato quel tempo!
Invito con questo mio messaggio tutte le persone che soffrono un dolore non fisico a rivolgersi a te che hai un dono meraviglioso.
Grazie di cuore!
Paola B. - 28 agosto 2010”

Guido Parente Pranoterapeuta Vibrazionale e Naturopata Psicosomatico 
http://guidoparente.com 
©2015 Guido Parente. All rights reserved